AMATEUR – Se fai da te, scegli te: AMATEUR #0 | L’elefante
×
×
È arrivato il momento di iscriverti
Segui Dude Mag, dai!

AMATEUR #0 | L’elefante

ATTENZIONE: questo post contiene immagini forti. Amateur è una video-rubrica che parte da un dato statistico: la metà del consumo di video su internet è porno. I giovani filmmakers amateur di ZERO propongono un appuntamento bisettimanale in cui ad un cortometraggio accuratamente selezionato sarà affiancato un video porno della stessa identica durata. Perché chi siamo noi […]

25 Mar
2016
AMATEUR – Se fai da te, scegli te
ZERO
Di ZERO

ATTENZIONE: questo post contiene immagini forti.

Amateur è una video-rubrica che parte da un dato statistico: la metà del consumo di video su internet è porno. I giovani filmmakers amateur di ZERO propongono un appuntamento bisettimanale in cui ad un cortometraggio accuratamente selezionato sarà affiancato un video porno della stessa identica durata. Perché chi siamo noi per decidere come spendete il vostro tempo online?

 

Elefante by Pablo Larcuen. (9:05)

L’inizio del corto è la storia di ognuno di noi. Vita triste, insoddisfazione sul lavoro, problemi in famiglia e perdita di ogni interesse nella vita. Ad aggravare la situazione c’è la malattia improvvisa: il dottore annuncia al protagonista che si trasformerà inesorabilmente in un elefante, con tanto di illustrazione di Babar per pizzicare le corde della nostra infanzia ed aggiungere un po’ di nostalgia alla già triste storia desaturata quanto basta per quel tocco da film indie del 2014. La trasformazione avviene giorno dopo giorno e peggiora notevolmente la vita del povero elefante, che pian piano vede portarsi via tutto, e finisce col perdere anche la famiglia e il suo miglior amico. Ma gli apparenti svantaggi possono rivelarsi fondamentali per arrivare a toccare la felicità, anche se si è un elefante. La musica di Alexandre Desplat “Canis Lupus” te la fa prendere a male sul finale amaro.

 

Selen la regina degli elefanti scene 2 (9:03)

Dopo un primo appassionate bacio, il tempo che la nostra protagonista impiega a spogliarsi è veramente breve. La storia inizia con Ester, una guardona che, persa tra le stanze della reggia di Caserta, apre una porta a caso, e trova il close-up della vulva rigorosamente pelosa anni ’80 di Selen. Viene portata via da un Casamonica che prima di chiudere la porta dietro di se, si gode il pompino di Selen. È un corto prevalentemente senza dialoghi, ma con un preciso e attento doppiaggio. Unico dialogo presente è quello tra Ester ed il casamonica che la ravvede sulla pazzia di Selen. La passione tra i due continua tra close-up e cambi di posizione. Non traspare molta emozione dalla regia e la colonna sonora non aiuta il ritmo del cortometraggio, che rallenta drasticamente verso la fine in concomitanza con l’entrata dell’anal a nostro parere insensata. Il finale però, ci riporta a quell’amarezza presenta anche in “Elefante” ma niente spoiler. Buona visione!

ZERO
ZERO
ZERO è un collettivo di creativi under 32 (dipende dall'età di Ale).
Segui Dude Mag, dai!
Dude Mag è un progetto promosso da Dude