Dudewhere: 8.6.17 | I tesori dell’Etiopia | Contaminazioni Vol. 2 @Faro
×
×
È arrivato il momento di iscriverti
Segui Dude Mag, dai!

8.6.17 | I tesori dell’Etiopia | Contaminazioni Vol. 2 @Faro

La rassegna Contaminazioni, dopo la prima tappa in Brasile, prosegue in Etiopia, patria della Coffea arabica, la pianta del caffè. Ovviamente da Faro, il primo bar di Special Coffee a Roma. Il “bunna” (o buna), così come viene definito da queste parti, è il prodotto etiope più esportato al mondo, ed è tradizionalmente considerato uno […]

6 Giu
2017
Dudewhere

La rassegna Contaminazioni, dopo la prima tappa in Brasile, prosegue in Etiopia, patria della Coffea arabica, la pianta del caffè. Ovviamente da Faro, il primo bar di Special Coffee a Roma.

Il “bunna” (o buna), così come viene definito da queste parti, è il prodotto etiope più esportato al mondo, ed è tradizionalmente considerato uno dei doni più importanti della terra. I pasti, ancora oggi, sono spesso seguiti dalla tradizionale Cerimonia del Caffè, nella quale la donna di casa dopo alcuni rituali sparge il fumo dei chicchi tostati per far inalare ai commensali l’inebriante fragranza. Poco dopo, il caffè verrà bevuto nell’apposita brocca d’argilla.

 

 

Giovedì sera, negli Special Coffee e nei drink preparati per la serata, potremo degustare i chicchi etiopi lavorati da due tra i più importanti testatori del mondo: la berlinese The Barn e la nostrana Gardelli. Oltre ad assaggiare i caffè di queste torrefazioni — tra cui spiccano il “Mora Mora” e l’“Ambella” —, Faro ci darà la possibilità di conoscere la giovane e talentuosa chef di Santo Palato, Sarah Cicolini, e il suo Zighinì, un’insieme di carni e verdure preparati attraverso una particolare e tradizionale cottura etiope.

 

Sara Cicolini, Chef di Santo Palato (pic.byGamberoRosso)

 

Gusto e olfatto sono sistemati. Ma Faro ha pensato anche all’udito. D’altronde il nostro viaggio è arrivato in un continente che con la musica ha un rapporto speciale, a partire dai ritmi tribali da cui deriva ogni tipo di genere conosciuto, compreso il nostro amatissimo Jazz. Per questa serata Dude Club presenta un trio capeggiato da uno dei più grandi musicisti che vi abbiamo mai presentato, il contrabbassista Roberto Bellatalla. Con lui si esibiranno Cristiano D’Alesio alle percussioni e Lorenzo Barone alla chitarra per due ore di Jazz Afrobeat e non solo.

 

 

Roberto Bellatalla: Durante la prima metà degli anni ’70 emerge nel panorama del jazz italiano, vive a Milano, suona con Guido Mazzon, Mario Schiano, Massimo Urbani, Gaetano Liguori e fonda il “Muzic Circo” con Filippo Monico ed Edoardo Ricci. Si trasferisce ad Amsterdam per due anni, al seguito della band del violoncellista Tristan Honsinger, della quale fanno parte Radu Malfatti e Sean Bergin. In Olanda ha occasione di suonare anche con Toshinori Kondo, Han Bennink, Wolter Wierbos, Earl Cross, King Mock e altri.

Si esibisce anche insieme ad Antonello Salis, Sandro Satta e Danilo Terenzi. Partecipa ad un tour col gruppo del sassofonista-clarinettista americano George Bishop, con Abbey Reder alla batteria, e Bob Lennox al piano.

Vi diamo appuntamento a giovedì 8 giugno in quel di Faro, in via Piave 55 (Piazza Fiume) a partire dalle 19:00 dove ci attende il secondo appuntamento di Contaminazioni.

È assolutamente gradita e consigliata la prenotazione.

Info evento su Fb
Faro – Luminari del Caffè
via Piave 55 (Piazza Fiume)
T. +39 06 42815714 / +39 393 7960979
E. hellofaro@email.it
farorome.com

Valerio Orvieto
Valerio Orvieto
Attore/Modello dell'anno... era il 1987 però. Abbandona Scienze Politiche a 8 esami dalla laurea perché essendo figlio di professionisti affermati se lo poteva permettere. Ad oggi pur sognando di fare lo scrittore o l'attore, per scarsezza di talento si limita ad organizzare eventi per DUDE MAG riuscendo a volte a finirli bene e altre rarissime volte a farsi pagare. Molto curioso e molto pigro. Legge tutto il giorno ma solo Facebook e Dudemag.it... e rigorosamente dal cellulare.
Segui Dude Mag, dai!
Dude Mag è un progetto promosso da Dude