Musica: Dude Mag Mix Estate 2020
×
×
È arrivato il momento di iscriverti
Segui Dude Mag, dai!

Dude Mag Mix Estate 2020

Potrebbe essere il vostro mix preferito dell’estate 2020, oppure no.

Si sta forse perdendo — a colpi di comode playlist senz’anima su Spotify — la nobile arte del mixtape? Ho come l’impressione che ne circolino molti meno rispetto anche solo a pochi anni fa, e in particolar modo mi sembrano essere progressivamente venuti a mancare i mix dei semplici appassionati di musica, spesso e volentieri non meno interessanti di quelli realizzati da artisti e musicisti. Ecco dunque il mio piccolo contributo per invertire la tendenza. Questo mix:

  • Dura meno di 60 minuti, come dovrebbe fare qualsiasi disco e qualsiasi concerto.
  • Vorrebbe emulare, senza troppe pretese, la tipica traiettoria di ogni esperienza di vacanza estiva, e inizia dunque nell’euforia più totale e finisce nel completo sconforto; in mezzo, improvvise epifanie, istanti di impareggiabile relax, imprevisti, momenti in cui ci si perde più o meno volontariamente, attimi di malinconia anticipata, e tutte quelle cose lì.
  • Contiene solo tracce del 2020 a parte un terzetto di eccezioni, e ci sono dentro quasi tutte le mie ossessioni musicali dell’anno, almeno in ambito pop/rock.
  • Potrebbe essere il vostro mix preferito dell’estate 2020, oppure no. Non essendo un mitomane, il mio stesso mix non figura tra i miei preferiti di questa stagione estiva, che sono invece quelli di Bayu and Moopie, di Nathan Fake e di Jessy Lanza.

Buon ascolto, questa è la tracklist:

01. En Attendant Ana – Do You Understand (da Juillet, 2020)
02. Froth – a2 (da Duress, 2019)
03. The Orielles – The Square Eyed Pack (da Disco Volador, 2020)
04. The Caribbean – Artists In Exile (da Discontinued Perfume, 2011)
05. Let It Come Down – Fingers (da Songs We Sang In Our Dreams, 2020)
06. Team Picture – Keep Left (da The Menace Of Mechanical Music, 2020)
07. Wood River – Shifter (da More Than I Can See, 2020)
08. Pictish Trail – Turning Back (da Thumb World, 2020)
09. Helvetia – We Are Reels (da This Devastating Map, 2020)
10. Peel Dream Magazine – Up And Up (da Agitprop Alterna, 2020)
11. Mogwai – Party In The Dark (da Every Country’s Sun, 2017)
12. Saroos – Looney Suite Serenade (da OLU, 2020)
13. Fontaines D.C. – You Said (da A Hero’s Death, 2020)

Gilles Nicoli
Gilles Nicoli
È nato a Roma sette giorni prima che Julio Cortazar morisse a Parigi. Consiglia musica su Movimenta e ha organizzato concerti e festival. Ama il cinema, la buona letteratura e la frutta.
Segui Dude Mag, dai!
Dude Mag è un progetto promosso da Dude